ItalianEnglish
Menu principale
Home
News
George Martin
"Il Trono di Spade" serie TV
I Sette Regni
Immagini
Download
Forum
GuestBook
Sala del Trono
Credits
Disclaimer
Contatti
Link
Visitatori
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi66
mod_vvisit_counterIeri555
mod_vvisit_counterQuesta Settimana66
mod_vvisit_counterQuesto mese8485
mod_vvisit_counterTotale2425210
Advertisement
This A Ring of Ice and Fire site
is owned by AXL.
A Ring of Ice and Fire
[ Home | List | Random | Join ]
Ultimi Aggiornamenti
Numismatica
Scritto da Axl Baratheon   
giovedý 03 dicembre 2009

 

 

Le monete ispirate alla fantastica saga di George R.R. Martin, gentilmente concesse dagli amici di Shire Post Mint

 
Il Cervo d'Argento di Re Aegon Targaryen I
 

Questo piccolo pezzo d'argento risale all'epoca in cui il mitico regno del Westeros fu unificato dall'evento che è storicamente conosciuto come "La Conquista di Aegon".

Questo particolare pezzo è scolpito su una moneta d'argento di 2.4 grammi (della fine del '900), di circa 21mm di diametro, fatto in arte alta con incisioni in stile raffinato e con un ritratto stilizzato di Re Aegon, affiancato dalla due sue sorelle (e mogli) Rhaenys e Visenya. Il Re indossa una corona con tre teste di drago. Il detto "Il Drago ha Tre Teste" si riferisce al fatto che i tre fratelli governavano come una sola persona.

 

Il retro di questa moneta si presenta con un cervo classico fatto in stile sciita e che simboleggia appunto la denominazione della moneta (..."un cervo"). Con il tempo il cervo d'argento, pur risalendo la Conquista di Aegon a due/trecento anni prima, si afferma come moneta portante nei Sette Regni evolvendosi in diverse forme.

 

 

La Stella di Rame di Re Robert Baratheon 
 

Questo rame pesante del Westeros ha le fattezze di Re Robert Baratheon alla fine del suo Regno (notare la "particolare stempiatura"). E' molto datata ma si pensa sia stata coniata a Vecchia Città intorno all'anno 297 dopo la Conquista di Aegon. Pesa circa 17 grammi di rame puro. 

La stella a sette punte sul retro è sia il simbolo dei Sette Regni, ma rappresenta anche il culto dei Sette Dei, la religione predominante nel Westeros all'epoca. Inoltre Sette di queste stelle equivalgono ad un cervo d'argento.

 

 

Il simbolo del Bordello "La Pesca"

Questo simbolo proviene da un bordello chiamato "La Pesca", situato a Tempio di Pietra.
Posti di questo tipo sono frequentati dal nano Tyrion Lannister, un personaggio importante nel romanzo, e alla luce di questo le monete di tali bordelli sono a volte indicati dal popolino come il "Soldino del Nano". Tali monete si pensa siano state coniate da accordi privati presso la Zecca di Oldtown intorno all'anno 300 dopo la conquista di Aegon. Il frutto di pesco raffigurato sul dritto simboleggia il nome del bordello ma forse anche altro all'immaginazione.

 

 Sul retro è scritto semplicemente "UNO". Questo simbolo rappresenta il prezzo che va pagato alla direzione del bordello per ottenere l'ammissione, e quindi offerto al cortigiana scelta. Raramente distribuito all'esterno del bordello è per questo motivo considerato conio piuttosto raro.


 

 
Il Puli Dotrhaki di Khal Drogo


Questo pezzo insolito è un esempio di "moneta-filo", ovvero scolpite con strumenti primitivi, lungo una lunghezza di filo pesante, e vengono poi tagliate a parte per essere utilizzate come moneta.

Il rame "Puli" è la moneta di piccolo taglio. Sono tagliate in singole e a coppie, o lasciate in stringhe di dieci, che possono poi essere piegate in braccialetti.

Sono emessi in argento, chiamati "Dengi" e sono utilizzati dal Khalasar di Khal Drogo come valuta d'argento creata utilizzando strumenti semplici che possono essere facilmente trasportati dai cavalieri dotrhaki.




Il disegno di queste monete è in realtà ispirato alla moneta reale di Ivan IV di Russia (anche conosciuto come Ivan il Terribile) e mostra un cavaliere predone su un lato, e il testo dall'altro.

 

 

Il Cervo d'Argento di Grande Inverno

Questo pezzo d'argento è di dimensioni e del pesodi un "cervo" ma risale a circa trecento anni prima che compaia la stella di rame, quindi a molto prima della conquista di Aegon, quando il Westeros era composto da Sette Regni indipendenti.

L'ultimo sovrano del Regno del Nord è stato Torrhen Stark.

Questo pezzo pesa circa 2,3 grammi d'argento (moneta riproduttiva di fine '900), ed è di circa 18 millimetri di diametro.

Gli stampi sono fatti in uno stile che ricorda il primitivo conio medievale dell'epoca di Re William I.

Sul rovescio è raffigurato il ritratto, con tanto di iscrizione del nome intorno, di TORRHEN STARK. Sull'altro lato le fattezze di un "Metalupo", simbolo degli Stark, e l'iscrizione "GRANDE NVERNO".


 

Secondo questo conio sono stati scolpiti anche "Penny" di piccolo taglio in rame.
Sono un po' più ampi e più pesanti, e, naturalmente, hanno un colore ramato.

Vedi immagine sotto.



 


Il Cervo d'Argento di Re Aerys II Targaryen
 

Questo cervo d'argento risale al regno di Aerys II, "Il Re Folle" e ultimo dei sovrani Targaryen, raffigurato con in una mano una spada e in un'altra un'ampolla d'Altofuoco.

Fu detronizzato da Robert Baratheon nell'anno 283 dopo la conquista di Aegon. 

 

Il rovescio ha le caratteristiche di un cervo semplice, che da il nome alla moneta, e il marchio della zecca "OT", che sta per Old Town (Vecchia Città).

 

 
 
 
Questo conio fantasy è ufficialmente concesso in licenza da George RR Martin
 
 
Per maggiori info visitate la sezione del sito della Shire Post Mint interamente dedicatavi:
 
Ultimo aggiornamento ( giovedý 03 dicembre 2009 )
 
facebook logo