ItalianEnglish
Menu principale
Home
News
George Martin
"Il Trono di Spade" serie TV
I Sette Regni
Immagini
Download
Forum
GuestBook
Sala del Trono
Credits
Disclaimer
Contatti
Link
Visitatori
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi110
mod_vvisit_counterIeri477
mod_vvisit_counterQuesta Settimana2605
mod_vvisit_counterQuesto mese12078
mod_vvisit_counterTotale2537702
Advertisement
This A Ring of Ice and Fire site
is owned by AXL.
A Ring of Ice and Fire
[ Home | List | Random | Join ]
Ultimi Aggiornamenti
Riflessioni. A cura di Carturello
giovedý 09 aprile 2009

Per discutere della religione nel mondo creato da Martin possiamo partire da un presupposto, lo scrittore a mio avviso ha voluto... Leggi tutto...
Il Dio Abissale
giovedý 05 giugno 2008

Il Dio Abissale   Per migliaia di anni gli Uomini di Ferro furono il terrore dei mari, orgogliosi com’erano della loro ferocia e... Leggi tutto...
Il Signore Della Luce
giovedý 05 giugno 2008

Il signore della Luce Molteplici sono i nomi con cui viene chiamato dai suoi fedeli, ma il più in uso è R'hllor. Il culto,... Leggi tutto...
I Sette Dei
giovedý 05 giugno 2008

I Sette Dei   Austero e forte è il volto del Padre, lui siede ed il giusto dall’ingiusto giudica. Le nostre vite, le... Leggi tutto...
Gli Antichi Dei
giovedý 05 giugno 2008

Gli Antichi Dei Prima dell’arrivo degli Andali, che con le loro spade di ferro sterminarono i Figli della Foresta ed i Primi Uomini,... Leggi tutto...
Gli Antichi Dei
Scritto da Axl   
giovedý 05 giugno 2008

Gli Antichi Dei

Prima dell’arrivo degli Andali, che con le loro spade di ferro sterminarono i Figli della Foresta ed i Primi Uomini, le uniche divinità  venerati nel continente ora conosciuto come i Sette Regni erano gli Antichi dei. Essi erano gli dei dei Figli della Foresta, esseri che vivevano in comunione con la natura. I Primi Uomini dopo il loro arrivo nel continente si convertirono al loro culto, e edificarono le loro città intorno ai piccoli boschi d’alberi-diga, nei quali erano scolpiti i volti degli dei, perennemente piangenti di linfa rosso sangue.

Molti altri dei vennero poi venerati nei Sette Regni: dai Sette dei portati dagli Andali a R’hllor, signore della Luce.

Solo nel nord, dove gli uomini sono duri come l’acciaio e ricordano il freddo dell’inverno che sembra non finire mai gli Antichi dei sono ancora venerati.

I Guardiani della Notte fanno il loro giuramento davanti agli alberi-diga, giurando di proteggere le terre a sud della Barriera.

Ormai nessuno ricorda il vero motivo perché sono nati i confratelli in nero, ma non certo per fermare qualche gruppo di Bruti o di Giganti.

Gli dei ed i Figli della Foresta avevano protetto gli Uomini dal primo attacco degli Estranei all’inizio dei tempi, cosa che è rimasta solo nelle leggende narrate dalle vecchie balie.

I Figli della Foresta si sono estinti, e nessuno può più aiutare gli Umani contro gli Estranei.

Ora Mance Rayder per la sua brama di conquista ha scavato in una antichissima necropoli su, nell’estremo nord, negli artigli del gelo, in cerca di un artefatto: il Corno di Joramum, capace di far crollare la Barriera. Ma nel farlo ha risvegliato un male sopito, insaziabile e gelido: gli Estranei.

I Figli della Foresta avevano armi d’ossidiana, “vetro di drago”, quindi sapevano come uccidere gli Estranei, e probabilmente gli dei che veneravano erano opposti al dio Estraneo, di cui i sacerdoti di R’hllor parlano tanto.

Ma che prove si hanno dei poteri e dell’esistenza degli Antichi dei?

I Figli della Foresta li veneravano, ed essendo un popolo pacifico e saggio anche i loro dei dovevano essere come loro. Nonostante questo gli dei non hanno impedito ai loro protetti di essere sterminati.

Molto probabilmente  gli dei non s’interessano delle faccende mortali, ma intervengano solo quando il nemico è il male puro: gli Estranei ed i loro non-morti. Non c’è altra spiegazione.

A quanto visto il loro potere è strettamente legato alla natura ed agli animali, e credo che i meta-lupi siano stati un loro dono ai principi del nord, come degli custodi legati nella vita, e nella morte, ai loro padroni.

Ultimo aggiornamento ( martedý 07 luglio 2009 )
 
Pros. >
facebook logo