ItalianEnglish
Menu principale
Home
News
George Martin
"Il Trono di Spade" serie TV
I Sette Regni
Immagini
Download
Forum
GuestBook
Sala del Trono
Credits
Disclaimer
Contatti
Link
Visitatori
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi466
mod_vvisit_counterIeri452
mod_vvisit_counterQuesta Settimana3132
mod_vvisit_counterQuesto mese10147
mod_vvisit_counterTotale2567585
Advertisement
This A Ring of Ice and Fire site
is owned by AXL.
A Ring of Ice and Fire
[ Home | List | Random | Join ]
Ultimi Aggiornamenti
Altri Personaggi Q - Z
martedý 07 maggio 2013

Quaithe Quaithe delle Ombre è una misteriosissima Sacerdotessa Rossa di Asshai delle Ombre attualmente residente nella Repubblica di... Leggi tutto...
Altri Personaggi F - L
martedý 07 maggio 2013

Lady Falyse Stokeworth Primogenita  di lady Tanda Stockworth, è sposata con ser Barman Byrch.     Franklyn Flowers... Leggi tutto...
Personaggi dei Guardiani Della Notte
martedý 12 giugno 2012

LORD JEOR MORMONT Jeor Mormont, detto Vecchio Orso, è il lord comandante dei Guardiani della notte. Uomo duro e di... Leggi tutto...
Altri Personaggi A - E
martedý 12 giugno 2012

Ser Addam Marbrand Cavaliere al servizio di Lord Tywin Lannister, ser Addam Marbrand è un leader carismatico, che sa facilmente... Leggi tutto...
Personaggi Martell
martedý 12 giugno 2012

 PRINCIPE DORAN NYMEROS MARTELL   Doran Nymeros Martell è il Principe di Dorne e Signore di Lancia del Sole. Primogenito... Leggi tutto...
Le Leggende dei Sette Regni
lunedý 11 giugno 2012

  Rhaegar Targaryen Figlio maggiore di Re Aerys II "Il Folle", erede al trono dei Sette Regni è inizialmente... Leggi tutto...
Altri Personaggi M - P
lunedý 11 giugno 2012

Lady Melisandre d’Asshai    Lady Melisandre, “La Donna Rossa”, è una sacerdotessa del culto del dio... Leggi tutto...
Personaggi del Popolo Libero
venerdý 13 aprile 2012

MANCE RAYDER   Mance Rayder è conosciuto in tutti i Sette Regni come il Re Oltre La Barriera. Era un uomo dei Guardiani della... Leggi tutto...
Personaggi Tully
lunedý 19 settembre 2011

LORD HOSTER TULLY Hoster Tully, lord di Delta delle Acque, padre di Catelyn, Lysa e Edmure, fratello del leggendario guerriero Brynden e... Leggi tutto...
Personaggi Arryn
lunedý 19 settembre 2011

LORD JON ARRYN       Signore del Nido dell’Aquila, lord Jon è stato, per Eddard Stark e Robert Baratheon, un... Leggi tutto...
Altri Personaggi Q - Z
Scritto da Axl   
martedý 07 maggio 2013

Quaithe

Quaithe delle Ombre è una misteriosissima Sacerdotessa Rossa di Asshai delle Ombre attualmente residente nella Repubblica di Qarth. Seguendo una qualche particolarità del suo culto, Quaithe si copre il volto con una maschera di legno laccato e smaltata. In grado di usare inquietanti poteri appresi nella lontana Città delle Ombre, Quaithe è una donna che non parla molto, e quando parla, usa solamente parole criptiche, ma molto veritiere.

Come la gran parte della classe sacerdotale della Città delle Ombre, Asshai, Quaithe sa anche esprimersi nella lingua comune dei Sette Regni.

 

 

Quhuru Mo

Uomo originario delle Isole dell’Estate e capitano della nave-cigno Vento di Cannella.

La sua pelle è nera e liscia come l’ossidiana e veste spesso con cappe di piume verdi e gialle.

Parla molto bene l’alto valyriano utilizzato nelle nove città libere, ma conosce pochissimo la lingua comune dei sette Regni.

Segue le principali rotte mercantili approdando in località importanti come: Vecchia Città, le nove  città libere oltre il Mare Stretto ed  Qarth.

 

Qyburn

Ex maestro della Cittadella, lo vediamo per la prima volta quale guaritore al seguito di Vargo Hoat, capo dei Bravi Camerati, turpe compagnia mercenaria proveniente dal Continente Orientale.

Uomo magro, dai capelli grigi e dall’aria paterna, è stato cacciato dalla Cittadella, sede dei  Maestri, per aver perpetrato esperimenti su esseri umani vivi al fine di accrescere le sue conoscenze di guaritore.

 

 

Rakharo

E' un valoroso e abilissimo guerriero Dothraki incaricato da khal Drogo di proteggere Daenerys Targaryen assieme ai suoi compagni Aggo e Jhogo. Anche lui giovane, dal fisico muscoloso e asciutto, forse si distingue tra i suoi compagni nell'uso dell'arakh, la lama incurvata Dothraki.

 

 

Ramsay Snow

E' il figlio bastardo di Roose Bolton.

Se il padre è temuto e rispettato, Ramsay è piuttosto odiato e disprezzato. Presenta, infatti, in modo evidente sia la famosa spietatezza dei Bolton che una crudeltà più effettivamente manifesta.

Corrono numerose voci sulle oscene nefandezze che egli avrebbe commesso insieme al suo sporco e perverso servo Reek. La giustizia del Re potrebbe non tardare ad abbattersi su di lui per tali delitti.

E’ un uomo brutto, dall’ossatura grossa, con le spalle cadenti e di una carnosità che con il passare del tempo diverrà grasso. Ha la pelle rosea e molto foruncolosa, il naso largo, la bocca piccola, le labbra carnose ed i capelli lunghi, scuri e secchi. Ciò che però lo rende riconoscibile sono gli stessi occhi freddi del padre: piccoli, ravvicinati e pallidi.

Lord Bolton, pur avendone una scarsissima considerazione, lo tollera, in quanto è l’unico possibile erede di Forte Terrore. Qualora tuttavia gli nascesse un figlio di sangue puro, non esiterebbe a disfarsi del suo scomodo bastardo.

 

 

 

Lord Randyll Tarly

I Tarly, storicamente una famiglia basata sul concetto dell’onore, sono alfieri di Mace Tyrell, lord di Alto Giardino e Protettore del Sud dei Sette Regni.

Randyll Tarly è lord di Collina del Corno, castello a sud di Altogiardino. E' considerato il più valoroso sul campo di battaglia tanto da essere oltre che il primo generale di lord Tyrell uno tra i più spietati condottieri del Continente Occidentale.

Il suo matrimonio gli ha regalato due figli maschi, il primogenito Samwell  sarebbe stato destinato ad essere l'erede di ricche terre, di un forte castello e di una grande spada lunga da combattimento forgiata con l’acciaio di Valyria, "Veleno del cuore", che da quasi cinquecento anni passava di padre in figlio nella famiglia Tarly.

L’odio per il figlio, dal carattere mite e pavido e dalla corporatura eccessivamente robusta, però ha fatto sì che lord Tarly lo diseredasse costringendolo a giurare come Guardiano della notte, in favore di Dickon il secondo figlio maschio, da quel momento erede di Collina del Corno.

 


Raynald Westerling

E’ l’erede di Crag in quanto figlio maggiore di Gawen Westerling.

Giovane snello dal portamento rigido con i capelli castani e folti baffi che gli incorniciano la bocca ed gli splendidi denti bianchi.

 

 

 

Reznak mo Reznak

Siniscalco di Meereen . Veste abitualmente con il tokar, abito di foggia ghiscariana indossato a Meereen in segno di opulenza e potere. E’ un uomo di bassa statura, calvo, sudaticcio e sempre profumato che si esprime in un alto valiriano imbastardito da un forte accento ghiscariano.

 

 

 

Rhaegar Frey

E’ figlio di Aenys Frey, terzogenito di Walder Frey, Lord delle Torri Gemelle. Ha circa trent’anni, spalle arrotondate, il ventre prominente e veste sempre con abiti sfarzosi bordati d’argento.

 

 

Ser Richard Horpe

Secondo in comando di Stannis Baratheon. Cavaliere snello dalla faccia devastata il cui simbolo nobiliare è rappresentato da tre falene testa di morto in campo cenere ed osso.

 

 

 

Ser Rolly Duckfield

Figlio di un armiere di Ponteamaro, nell’Altopiano, si rivela un uomo molto robusto fin da giovane età. Avendo imparato presto ad utilizzare la spada e grazie alla sua stazza fisica attira velocemente l’attenzione di Lord Caswell di Ponteamaro.

Non rimase, però, per molto tempo al suo servizio in quanto il giorno del suo sedicesimo compleanno dopo che l’unico figlio maschio di Lord Caswell si era impossessato della spada che suo padre gli aveva regalato, Rolly con una mazza pesta il giovane Lorent Caswell rompendogli le braccia. A seguito di quell’episodio Rolly fugge oltre il Mare Stretto e lavora come apprendista fabbro fino a che Ser Harry Strickland, comandante della Compagnia Dorata, lo scelse come suo scudiero.

Dopo anni di servizio nella compagnia mercenaria comincia a servire il mercenario Griff come insegnante di spada per il figlio. Lo stesso Griff lo nomina cavaliere assegnandogli come cognome Duckfield da cui deriva il suo soprannome: “Papero”. 

 

 

 

Lord Rickard Karstark

Rickard Karstark è il lord di Karhold.

Uomo del Nord, imponente e minaccioso, indossa una maglia di ferro nera e la sua cappa è di pelliccia. Ha una lunga, arruffata barba grigia e il suo volto appare freddo e scavato.

Lord Karstark combattè accanto a Ned Stark contro re Aerys, e fu al suo fianco anche nella battaglia del Tridente.

I suoi figli, Harrion, Eddard e Torrhen, cavalcano sotto il vessillo nero solcato dal bianco raggio di sole della loro nobile Casa.

 

 

  Ser Ryman Frey

Ser Ryman Frey è il primogenito di Ser Stevron Frey, erede delle Torri Gemelle, avuto dalla sua prima moglie Lady Corenna della Casa Swann.

E’ un uomo grasso e vanesio, dai lineamenti cascanti, incline al bere smodato, alle abbuffate e alle baldracche: persino i suoi parenti Frey lo disprezzano, mentre altri lo considerano un codardo e un uomo mediocre.

Contrariamente al padre, non ha ricevuto da Lord Walder l’istruzione sull’importanza della famiglia.

 

 

 

Ser Robar Royce

Ser Robar Royce è un valoroso cavaliere della Valle di Arryn, figlio secondogenito del rinomato lord Yohn Il Bronzeo, fratello del suo primogenito ser Andar Royce.

A differenza di ser Andar, comunque, Robar non ha un particolare attaccamento a Runestone, la terra dei Royce, come d'altronde è abbastanza evidente, dato che è al primogenito Andar che la città passerà.

Di conseguenza, Robar è forse più frivolo verso i piaceri della vita, ma non per questo meno deciso. Anzi, si direbbe che assomigli decisamente più al padre di suo fratello, in quanto si è guadagnato una certa rinomanza in molti tornei avvenuti in passato, seguendo le orme del padre, che ha partecipato praticamente a tutti i più importanti tornei dei Sette Regni.

 

 

 

Ser Robin Ryger

Ser Robin Ryger è un fedele servitore e amico di lord Hoster Tully a Delta delle Acque, dove ricopre l'importante carica di capitano della guardia.

Grosso e calvo, a dispetto delle apparenze ser Robin non è affatto un uomo rude, ed è anzi rinomato per essere un comandante buono e giusto, oltre che molto fedele al suo lord: infatti sebbene non siano molti ad accorgersene, ser Ryger ha solo pochi anni in meno dell'anziano lord Hoster, e ha speso tutta la sua vita al suo servizio.

 

 

 

Ser Rodrick Cassell

Ser Rodrik Cassel è un vecchio cavaliere al servizio degli Stark.

Suo fratello Martyn fu uno dei più intimi amici di Eddard Stark e cadde durante la battaglia dei "Sette contro Tre" alla Torre della Gioia, nei pressi della quale venne seppellito.

La moglie di Ser Rodrik morì in età abbastanza giovanile e per tale motivo egli crebbe la figlia Beth ed il nipote Jory, figlio di Martin, da solo a Grande Inverno, educando il secondo alla vita militare.

E' il maestro d'armi di Grande Inverno e si occupa dell'addestramento alle arti del combattimento dei giovani Stark e dei nobili rampolli presenti nel castello.

E' anche uno dei più fidati consiglieri di Grande Inverno ed a lui Eddard e Catelyn si rivolgono in caso di necessità militari, per aiutare a dirigere la vita del castello o per missioni diplomatiche ed incarichi delicati che pochi altri potrebbero sbrigare.

Caratterizzato fisicamente da un aspetto severo, capelli bianche ed un imponente paio di baffoni spioventi, può sembrare inflessibile, ma in realtà cela sotto la scorza una notevole bonarietà paterna per tutti i suoi protetti, a partire da Robb e Bran Stark, a Jon Snow, fino al protetto di lord Stark, Theon Greyjoy.

 

 

 

Ser Rolph Spicer

Cavaliere di casa Spicer e fratello di Lady Sybell Westerling.

E’ descritto come un uomo in carene con la barba grigia e tagliata corta.

Durante l’assenza di Gawen Westerling da Crag egli regge il potere nella città in qualità di castellano.

Gli Spicer sono una famiglia di mercanti elevati al rango di nobili. In particolare si dice che la nonna di ser Rolph fosse una sorta di strega venuta da Oriente.

 

 

 

 

Ser Ronnet Connington

Cavaliere errante delle terre della tempesta, viene descritto come un uomo con la barba abbastanza alto e massiccio.

E’ detto Ronnet “il Rosso”.

In passato era stato un pretendete alla mano di Brienne, Lady di Tarth. Il matrimonio sarebbe stato un grandissimo colpo per lui in quanto, non essendo erede diretto della famiglia Connington, avrebbe ereditato terre e zaffiri sull’isola.

Jon Connington, cugino del padre di Ronnet, era stato primo cavaliere di re Aerys “il Folle”, ma a seguito della grave sconfitta riportata dai Tangaryen nella battaglia delle Campane il re decise di esiliare Jon e di confiscare tutti le sue terre ed i suoi averi. Jon morì poi nelle isole oltre il Mare Stretto per il troppo bere, mentre le terre insieme al Posatoio dei Grifoni vennero restituite al padre di Ronnet da Robert Baratheon, una volta conquistato il trono. Non tutte le terre però furono restituite, infatti, Re Robert concesse solo una parte dei territori ai Connington, mentre l’altra parte la suddivise tra alfieri che ritenne più fedeli.

 

 

Roone

Un novizio della Cittadella. E’ un ragazzo tarchiato, a cui mancano ancora un paio d’anni per raggiungere la virilità.

 

 

 

Lord Roose Bolton

Roose Bolton è il Lord di Forte Terrore, il poderoso castello del Nord situato ad est di Grande Inverno.

E’ il capo della nobile Casa Bolton, una delle più antiche del nord, discendente dai Primi Uomini e a lungo avversaria della Casa Stark, alla quale fu l’ultima a giurare fedeltà dopo lunghi e crudeli anni di lotta.

Il suo stemma è un uomo scuoiato ed insanguinato in campo rosa a gocce scarlatte.

Sulla Casata Bolton girano voci strane ed inquietanti. Pare che il terribile Re della Notte delle leggende fosse un Bolton. Così pure si dice che nel profondo di Forte Terrore esista una macabra stanza dei trofei, dove sono esposte le pelli dei nemici uccisi. 

I Bolton di una volta si facevano addirittura delle cappe con la pelle scuoiata dei loro avversari.

C’è un loro detto che dice, infatti: “Un uomo nudo ha pochi segreti, uno senza pelle non ne ha nessuno”.

Roose Bolton sembra essere un degno rappresentante di questa famiglia.

Sebbene non paia presentare tratti di particolare crudeltà è noto un’indole spietata e senza misericordia.

Pare che, infatti, quando Re Robert Baratheon voleva graziare Ser Barristan Selmy dopo la fine della guerra contro i Targaryen concedendogli il perdono, proprio lui fosse uno dei più strenui sostenitori della morte del valoroso cavaliere.

Ed è solo un esempio.

Il suo aspetto è apparentemente ordinario: è un uomo non molto alto, coi capelli neri, di corporatura normale e dalla carnagione pallida.

Tuttavia colpiscono i suoi occhi: pallidi e gelidi oltre il verosimile, così come gelidi e di pura cortesia sono i suoi rari sorrisi. Dovrebbe avere oltre quarant’anni, se consideriamo che durante la ribellione dei Baratheon era già uno dei condottieri principali dell’esercito di lord Eddard Stark. E’ solito fare uso frequente di salassi, che ritiene purificare dal sangue cattivo e fortificare il fisico. Per questo motivo è soprannominato il Lord Sanguisuga o il Lord Mignatta. Allo stesso modo è solito consumare prugne secche durante i pasti.

Non ha figli legittimi. L’unico, Domeric, è morto e per questo motivo l’erede di Forte Terrore è attualmente il suo bastardo Ramsay Snow.

Il carattere di Lord Bolton è gelido come il suo sguardo: duro, intransigente, restio agli affetti, pretende dai suoi uomini obbedienza cieca, assoluta, immediata. Quando Lord Bolton parla con la sua voce dai toni quieti e sommessi uomini fisicamente ben più forti di lui tacciono. La sua figura, oltre ad un naturale rispetto, incute facilmente un timore inquieto.

E’ famoso per l’astuzia e per la sua natura cauta e prudente: Roose Bolton non si muoverà mai se non sarà certo di potere ottenere il successo. 

 

 

 

Rorge

Rorge è uno spietato criminale trovato da Yoren nelle tetre celle della Fortezza Rossa. Senza naso, del quale non rimane che un sinistro buco al centro del viso, è un uomo tozzo e massiccio, con mani enormi, la voce raschiante e una forza che ha dell'incredibile. Una peluria nera gli copre le braccia e le gambe, il petto e perfino la schiena, rendendolo simile a un gorilla.

 

 

 

Rosey

E’ una ragazza quindicenne di Vecchia Città e la figlia di Emma. Il prezzo della sua verginità è un dragone d’oro. I suoi occhi sono nocciola, ha graziose fossette sulle guance e il seno è ancora acerbo. A volte, alla taverna, serve scalza, per poter sentire l’erba che le accarezza i piedi.

 

 

 

Sandor Clegane 

Secondo dei fratelli Clegane, Sandor è un abilissimo combattente, e per la sua forza e ferocia è da tutti chiamato “Il Mastino”.

Entrato al servizio dei Lannister, è condotto ad Approdo del Re per diventare la guardia del corpo del principe ereditario Joffrey, ma la verità è che fra Sandor e il fratello maggiore Gregor, non corre buon sangue, e lord Tywin preferisce tenerli lontani l’uno dall’altro.

Odia tutti i cavalieri, considerandoli meno che niente, e odia ancora di più tutte le storie e le canzoni sul loro onore e sulla loro abilità.

Fra le sue caratteristiche fisiche, si nota facilmente la metà sinistra del volto deturpata dalle fiamme, quando, da ragazzi, suo fratello Gregor lo spinse con la faccia su un braciere, per punirlo di avergli portato via un soldato di legno.

La sua abilità nell'uso della spada è pari alla sua ferocia e al suo odio verso il fratello maggiore.

 

 

Shae

Prostituta al seguito dell'esercito di Lord Tywin Lannister, Shae ha diciotto anni e alta un metro e mezzo abbondante.

Occhi grandi e scuri, coni i capelli neri  ed il  corpo sottile, seni piccoli e sodi, e un sorriso in grado di passare dalla timidezza, all'insolenza, alla cruda sensualità. Bella ma dalla mente sveglia e pronta.

 

 

 

Sybell Westerling

Lady di Crag in quanto sposa di Gawen Westerling, donna di mezza età dai lineamenti austeri, il portamento solenne e dal lungo e sottile collo.

La sua Casata di origine è quella degli Spicer, una famiglia di mercanti elevati al rango di nobili. In particolare si dice che la nonna di Lady Sybell fosse una sorta di strega venuta da Oriente che si occupava di maledizioni e predizioni in quel di Lannisport.

 

 

 

Symon "Lingua d'Argento"


Pelato, dal ventre prominente, con fare servile, Symon è un cantastorie che vive ad Approdo del Re.

Come molti altri menestrelli, anche Symon ha un esagerato amore per se stesso, e soprattutto per la sua voce, tanto da farsi chiamare per questo non solo "cantastorie", ma addirittura "fantasista", "cantante", "affabulatore".

Da lui stesso, non senza meriti ma pur sempre esageratamente, viene il suo soprannome di "Lingua d'Argento": Symon è un cantastorie di grandi doti, ma non è tuttavia al livello di altri.

Tuttavia, quella del canto è l'unica vocazione di Symon, che è goffo e impacciato in tutto il resto.

Quando viene messo in difficoltà, la sua cosiddetta "lingua d'argento" e la sua capacità di parlare loquacemente svanisce nel nulla, e il cantastorie potrebbe a questo punto essere ironicamente rinominato "lingua di piombo"!

 

 

 

Ser Symond Templeton

Cavaliere di Nove Stelle, luogo della Valle di Arryn che gli vale il nominativo di “Cavaliere delle Nove Stelle” è descritto come un uomo dalla barba nera e appuntita, dal naso adunco e dagli occhi azzurri come il ghiaccio che lo fanno somigliare ad un elegante rapace.

Sul suo farsetto vengono mostrate le nove stelle  nere con al centro una croce decussata d’oro.

 

 

 

Skahaz mo Kandaq

E’ il comandante delle Belve d’Ottone, che sono le guardie cittadine di Meereen, ed è detto “il Testarasata” per via del suo cranio completamente rasato, in controtendenza con le usanze ghiscariane per dimostrare di essersi lasciato la vecchia Meereen alle spalle. La sua faccia è resa ripugnante da folte sopracciglia, scure borse sotto i piccoli occhi, un grande naso disseminato di punti neri e dalla pelle sempre unta. Tutte questa caratteristiche vengono, inoltre, accentuate dalle sensazioni di rabbia e brutalità che da essa traspaiono.

 

 

 

 

 

Ser Stevron Frey

Ser Stevron Frey è il primogenito ed erede del vecchio Walder Frey, Lord del Guado, sua madre è la defunta Lady Perra della Casa Royce.

In gioventù fu investito con il cavalierato, ma ormai Ser Stevron ha passato la sessantina ed ha perso vigore.

Suo padre lo ha istruito sul valore della famiglia e del focolare, anche se spesso Lord Walder scherza sul fatto che ormai sono quaranta anni che aspetta la sua morte.

E’ un uomo cauto e diplomatico, anche se per lui il tempo delle battaglie non è terminato.

 

 

 

Lady Taena Merryweather

Moglie di Lord Orton Merryweather, è una donna dalla grandissima sensualità.

Alta, dalla carnagione scura, i capelli neri e la pelle olivastra ha un corpo formoso e molto sensuale, che ondeggia lascivamente ad ogni passo. Il suo viso è composto da labbra carnose e un magnetico sguardo dagli occhi scuri. E' una delle cortigiane favorite di lady Margaery Tyrell.

E' originaria di Myr, dove ha conosciuto e sposato il marito, allora ancora in esilio prima del perdono di Re Robert Baratheon, in seguito alla caduta dei Targaryen.

 

 

 

Lady Tanda Stokeworth

Anziana donna, signora di Stockeworth, frequenta assiduamente la Corte Reale ad Approdo del Re principalmente allo scopo di trovare un marito per la figlia ritardata Lollys.

 

 

 

Maestro Theomore

Maestro, guaritore e consigliere di Lord Wyman Manderly di Porto Bianco. Si tratta di un uomo grasso quasi quanto il Lord per cui è al servizio, dalle guance rosee, le labbra grosse ed un casco di capelli ricci e biondi.

 

 

Thoros di Myr

Detto il "Prete Rosso", è un sacerdote del culto di R'hllor. Proviene dalla città libera di Myr e giunse ad Approdo del Re per cercare di convertire al proprio credo Re Aerys Targaryen. Da allora non ha mai lasciato i Sette Regni. Descritto come una figura imponente e misteriosa, ma dal profondo senso del bene, combattè con l'esercito dei Baratheon durante la ribellione di Balon Greyjoy.

E' solito combattere con una spada fiameggiante, il cui fuoco, si dice, è alimentato dal R'hllor, il signore della luce. Inoltre si racconta che nel fuoco possa vedere visioni del futuro.

 

 

 

Tobho Mott

E' un rinomato Mastro Fabbro Armaiolo di Approdo del Re, e, dicono alcuni, anche il miglior lavoratore di fucina di tutti i Sette Regni. Tobho Mott è infatti in grado di lavorare ogni tipo di materiale, anche pietre preziose, per farne splendide armature o equipaggiamenti.

Mott è persino in grado di colorare lo squallido, nudo e crudo acciaio, rendendolo magnifico a vedersi. Muscoloso come si addice ad un fabbro, ma anche di buon gusto nel vestire di velluto e con zaffiri, si dice che abbia imparato la sua arte così come la insegna anche ai suoi apprendisti nella Città Libera di Qohor.

Un giorno, Mastro Mott ricevette una strana visita da un anonimo Lord che pagò il doppio prezzo per l'apprendistato di un corpulento ragazzo di nome Gendry, che ancora attualmente è uno dei suoi migliori apprendisti fabbri.

 

 

 

Tom "Settecorde"

Tom "Settecorrenti", detto anche Tom "Settecorde" o più brevemente Tom "Sette", è un menestrello.

Di bassa statura, sulla cinquantina, con una larga bocca e il naso a punta, Tom si diletta ad allietare i compagni suonando e cantando accompagnato dalla sua inseparabile arpa di legno. Di animo leggero e piacevole, veste abiti verdi scoloriti e rammendati con toppe di cuoio.

Le sue armi sono i coltelli da lancio appesi alla cintura e un’ascia da guerra fissata alla schiena.

 

 

 

Tristifer Botley

E' il secondogenito di casa Botley, sita nelle Isole di Ferro. Da giovane fu allontanato dalla sua famiglia per essere affidato come protetto a Baelor Blacktyde.

Viene descritto come un uomo dal bel viso e con i capelli arruffati, ma anche dai grandi occhi ingenui. Veste spesso con una cappa di foca.

 

 

 

Uomo Gentile

Sacerdote del tempio del dio dalle Molte Facce, a Bravoos.

Veste con una cappa per metà bianca e per metà nera segno distintivo dei seguaci del dio a cui lui presta servizio.

E’ un sacerdote molto enigmatico ed è spesso accompagnato da una strana bambina che da l’idea di essere uno strano spettro vivente.

 

 

 

 

Ser Vardis Egen

Il comandante della Guardia di Nido dell’Aquila, già comandante della Guardia personale del Primo Cavaliere Jon Arryn, è un uomo dalla faccia squadrata, inespressiva, i capelli grigi e una solida corporatura.

Del tutto privo di senso dell’umorismo, porta un’armatura a placche su maglia di ferro e casacca imbottita. Larghi dischi, con l’emblema della luna e del falcone smaltato nei colori blu e crema, proteggono le vulnerabili articolazioni fra braccia e torace. Una gonna a listelli metallici sovrapposti gli scendono fino a metà coscia, e un collare rigido è fissato attorno al suo collo per proteggere la gola. Ali di falco si alzano ai lati dell’emo, la celata a forma di falco con solo una fessura per gli occhi.

La sua spada è una lama lunga a doppio taglio, finemente istoriata in argento con il profilo di una catena montuosa, il pomello a forma di testa di falco e la guardia di ali ricurve. E’ la spada fatta forgiare da Lysa Tully ad Approdo del Re per Lord Jon Arryn.

 

 

Vargo Hoat

Vargo Hoat è il duro, rozzo e spietato comandante dei Bravi Camerati, una compagnia di Mercenari senza scrupoli.

Originario di della libera città di Qohor, Vargo Hoat non sembrerebbe proprio il genere di uomo duro in grado di comandare un gruppo tale di uomini.

Magro come uno stecco e molto alto, il volto emanciato reso ancora più lungo da una rada barba nera che dalla punta del mento gli scendeva giù quasi fino alla vita, ha un elmo di acciaio nero lucidato a forma di testa di caprone.

Questo, assieme al suo aspetto quasi comico e grottesco, gli ha assegnato il soprannome di "lord Caprone", dove ovviamente il 'lord' non è altro che un titolo assegnatoli per timore e riverenza.

Attorno al collo è solito portare una collana fatta di monete infilate, di dimensioni, metalli e forme diverse.

Cosa che accresce la curiosità di quest'uomo è il suo destriero:

Vargo Hoat cavalca infatti uno di quei curiosissimi quadrupedi a strisce bianche e nere propri del Continente Orientale.

La sua compagnia di mercenari ha ricevuto altri tremendi soprannomi, dovuti alla pessima fama che questa si porta dietro.

I Bravi Camerati sono quindi anche chiamati i Guitti Sanguinari, gli Uomini Zampa, o le Unghie del Caprone.

Inoltre, Vargo Hoat è rigidissimo, e per farsi rispettare dalla sua compagine impone un dominio di terrore.

Nessun uomo rimane alla guida dei Bravi Camerati senza una certa dose di astuzia e intelligenza.

Infatti è rinomato per tagliare mani o piedi, se non entrambi, a chiunque lo infastidisca o disubbidisca ai suoi ordini, e a questo trattamento non sono risparmiati neppure i prigionieri più nobili.

 

 

 

Varys

varys.png

Lord Varys è il misterioso Signore delle Spie di Approdo del Re. Non c’è segreto che gli possa essere nascosto in tutta la città, ma I suoi “uccellini” sono ovunque. Varys è senza dubbio un’arma letale, ma da saper usare.

Quest’uomo è un eunuco. Dalla corporatura abbondante, azzimato, profumato, azzimato e incipriato, Varys è chiamato "lord" solamente per pura cortesia, e forse ammirazione, da parte del Concilio Ristretto: l’unica cosa di cui è Signore, infatti, sono le sue infide ragnatele sotterranee. Calvo come un uovo, Varys tuttavia è molto astuto, e non sempre i suoi servizi danno i risultati sperati.

Essere Signore delle Spie ha infatti I suoi vantaggi: far sapere solo quello che lui vuole far sapere.

 

 

 

Vayon Poole

Vayon Poole è un uomo che vive alla corte di Grande Inverno quale attendente di lord Eddard Stark. Dai freddi modi di fare tipici di alcuni uomini del nord, nonostante Vayon Poole conosca da molto tempo lord Eddard e ne sia il suo attendente, si rivolge sempre a lui con cortesia e servizievolità, non dimenticandosi mai di nominarlo per titolo nobiliare.

Sua figlia Jeyne è compagna di istruzione e amica di Sansa Stark, figlia di lord Eddard.

 

 

 

Verme Grigio

Scelto dagli stessi Immacolati per ricoprire il livello più alto del comando, Verme Grigio è un giovane eunuco severo ma giusto, saggio, rapido nell’apprendere, instancabile, sempre attento ai dettagli.

Verme Grigio conserva il suo nome da schiavo nonostante gli sia stata data la possibilità di cambiarlo, poiché lo ritiene un nome fortunato dal momento che è il nome che portava il giorno che è stato liberato.

 

 

 

Maestro Vyman

Maestro Vyman è il maestro di Delta delle Acque, nonché abile guaritore e consigliere di buon senso.

Con lord Hoster Tully morente, tentare di salvare la sua vita è diventata ormai la sua unica mansione, viste le gravissime condizioni in cui versa il lord, al quale deve continuamente somministrare medicinali e latte di papavero per alleviare le sofferenze.

 

 

 

Walda Frey

Walda è la figlia secondogenita di Merret Frey, figlio di Lord Walder, e Mariya Darry. Viene chiamata "la Grassa", sia per distinguerla dalla sua cugina omonima, detta "la Chiara", sia perchè è una quindicenne rosea e rotondetta, con svariati doppi menti. Il suo seno è enorme, i suoi occhi celesti e acquosi e i suoi capelli biondi sono flosci. Ha una sgradevole voce raschiante e ama molto vestirsi con vistosi merletti e pizzi rosa.

 

 

 

Lord Walder Frey

Lord Hoster Tully una volta disse che Walder Frey è considerato l’unico lord dei Sette Regni in grado di mettere insieme un intero esercito composto solo dai suoi consanguinei.

Il Signore del Guado è infatti circondato da ventuno figli maschi in vita, trentasei nipoti, diciannove bisnipoti, più svariate figlie e nipoti femmine, bastardi e bastarde, nipoti di bastardi e di bastarde.

A novant’anni, ha l’aspetto di un roseo furetto rinsecchito, il cranio calvo costellato di macchie, troppo assediato dalla gotta per riuscire a reggersi in piedi da solo. La sua ultima moglie, l’ottava, è un fiore di fanciulla di sedici anni.

Il vecchio lord, irascibile, con la lingua tagliente e i modi bruschi, è famoso per il suo atteggiamento di attesa, tenendosi pronto e osservando i movimenti delle altre casate senza correre rischi, muovendosi solo se costretto. Infatti, nella decisiva battaglia del Tridente dove si scontrarono in passato Robert Baratheon e Rhaegar Targaryen, Walder Frey rimase sordo alle numerose richieste d'aiuto da parte dell'alleanza fedele alla Casata Baratheon, e si mosse solo quando oramai la sconfitta era certa per l'antica Casata Targaryen, e a sottolineare il fatto, le sue truppe arrivarono sul Tridente solo quando Rhaegar Targaryen era già stato ucciso e il suo esercito sconfitto.

Da qui nasce infatti da parte di lord Hoster l'antipatia per Walder Frey, da allora soprannominato "Il Ritardatario".

 

 

 

Walder Frey "Il Nero"

Secondo figlio di Ser Ryman Frey, soprannominato “il Nero” per distinguerlo dagli altri parenti con lo stesso nome, per la sua barba nera ma anche per il carattere ombroso e violento.

E’ un uomo robusto, incute timore a chi è attorno a lui.

Risoluto e facile all’ira, è temuto persino dai membri della sua stessa famiglia.

Spesso è in contrasto con suo fratello Edwyn, non solo perché è più avanti nella linea di successione.

Si dice di lui che abbia intrattenuto diverse relazioni con molte donne, incluse le mogli dei fratelli Edwyn e Petyr, le cugine Walda la Bianca e Amerei Frey.

Si mormora anche che Walder il Nero abbia conosciuto meglio del dovuto anche la settima Lady Frey, Annara della Casa Farring.

Tutte queste relazioni pongono dubbi sulla vera paternità di molti neonati Frey, inclusa la giovane erede Perra.

Tuttavia, Walder Frey il Nero rifiuta di sposarsi.

 

 

 

Grande Walder e Piccolo Walder

Grande Walder e Piccolo Walder sono i nipoti del Lord del Guado.

Grande Walder, sette anni anni, è curiosamente più piccolo del cugino, ma è più avanti nella linea di successione, poichè figlio di Jommos, figlio a sua volta della quarta moglie di lord Walder Frey.

Piccolo Walder è invece figlio di Merrett Frey. Sua nonna era la terza moglie di lord Walder. Più grande di cinquantadue giorni di Grande Walder, possiede come il cugino una raffinata armatura con la corazza di argento lucidato con ornamenti blu smaltati.

La cresta dell’elmo di Grande Walder è a forma di castello, Piccolo Walder invece ha pennacchi di seta blu e grigia, con lo scudo recante le torri gemelle, simbolo dei Frey, insieme al cinghiale fulvo della nobile Casa Crakehall di sua nonna e all’aratore di quella di sua madre, appartenente a Casa Darry.

Grande Walder porta invece gli emblemi dell’albero coperto di corvi della casa Blackwood e i serpenti attorcigliati dei Paege.

 

 

 

Walder Rivers

Walder Rivers è il primo dei figli naturali di lord Walder Frey, concepito con una donna sconosciuta, ma comunque tenuto e mantenuto alle Torri Gemelle in quanto figlio del lord del Guado.

Infatti, Walder Frey potrà sempre essere considerato vecchio, mefitico, arrogante, egoista ed egocentrico, ma non si dimentica mai di curarsi di tutti i suoi figli, nessuno escluso, persino dei suoi bastardi.

Ironicamente si dice anche che lord Walder si prenda addirittura cura di figli di cui neppure ricorda il nome.

Walder Rivers è un uomo aspro, ostile, il volto con gli stessi lineamenti sospettosi del vecchio lord suo padre, taciturno e poco indicato alle buone maniere, e per questo molto secco e freddo nelle conversazioni.

Amante della buona cucina e della buona birra, è detto "Walder il Bastardo" per essere appunto il primo figlio naturale di lord Frey.

A sua volta, Walder il Bastardo ha dato vita ad altri due figli bastardi, ser Aemon Rivers, divenuto però cavaliere, e Walda Rivers, entrambi da moglie incerta.

 

 

 

Arcimaestro Walgrave

E’ un Maestro estremamente anziano, che si occupa dei corvi alla Cittadella. Un tempo era stato un grande sapiente, ma ormai non riesce neanche più a badare a sé stesso.

 

 

 

Walton

Walton è il capitano della Guardia di Roose Bolton, il lord di Forte Terrore.

Detto "Artigli d'Acciaio", Walton ha ereditato questo soprannome in quanto noto per la sua ferrea lealtà. Chi è solito combattere in guerra ha ben noto cosa sia avere al fianco uomini come lui.

Uomo diretto, brutale, dai modi bruschi, soldato tutto d'un pezzo, gli uomini come lui uccidono al comando del proprio signore, stuprano dopo che una battaglia viene conclusa, sentendo ancora il sangue ribollire nelle vene, razziano ogni volta che ve ne è l'opportunità.

Ma una volta che la guerra finisce, gli uomini come Walton fanno ritorno alle loro case, gettano le spade per impugnare gli aratri, sposano una figlia di contadini e tirano su una famiglia di bambini urlanti.

Uomini che obbedivano senza discutere, questo sì, ma la crudeltà non fa parte della loro natura.

Walton obbedisce senza discutere a tutti gli ordini del suo signore Roose Bolton, e lo fa nel migliore dei modi, ovvero con molta prudenza dove la prudenza e necessaria e anche con molta brutalità, ove è necessario non lasciare tracce viventi della propria missione.

Per questo motivo, Roose Bolton gli assegna sempre i suoi compiti più delicati.

Eppure, non rifiuta mai qualche contributo economico, qualora questo gli venga proposto...

 

 

 

Ser Wendel Manderly

Secondogenito di casa Manderly di Porto Bianco. In quanto a fisico assomiglia molto al padre ed al fratello, ma in maniera più contenuta. Si tratta, infatti, di un monumentale ciccione i cui vestiti sono sempre disseminati di macchie di cibo. Egli è un uomo sbracato e roboante, dai possenti baffi e dalla testa pelata.

 

 

 


 

Williams Wells

E’ uno degli amici del Principe Quentyn Martell. E’ un uomo con le lentiggini ed i denti storti, impavido con una lancia in pugno.

 

 

 

Ser Wylis Manderly

Primogenito e quindi erede di casa Manderly di Porto Bianco.

Guida le truppe del padre in battaglia. Considerato da tutti uno dei più grassi del Continente Occidentale, alla stregua del padre e del fratello minore Wendel.

E’ un uomo misurato e formale. Sfoggia dei baffoni enormi ed ha la testa pelata. Come il fratello ha sempre i vestiti disseminati di macchie di cibo.

 

 

Lord Wyman Manderly

Lord di Porto Bianco, importante porto del Nord, è troppo grasso per andare in battaglia e per spostarsi a cavallo. Uomo molto loquace che ride spesso in modo giovanile.

Data la sua predilezione per le lamprede, di cui è ghiotto, è definito ironicamente "Lord Lampreda".

Le sue truppe vengono guidate in battaglia dai figli ser Wendel e ser Wylis, che dopo il padre sono considerati i più monumentali grassoni dei Sette Regni.

 

 

 

Xaro Xhoan Daxos

Xaro Xhoan Daxos, Principe di Qarth, è uno dei Tredici della città, ovvero uno degli uomini che la governano. Ricchissimo e abilissimo mercante, la sua ricchezza è anche uno dei motivi per i quali è riuscito ad entrare nel gruppo dei Tredici, ma altrettanto nota come la sua ricchezza è anche la sua bramosia di potere. Uomo languido ed elegante, completamente calvo, Xaro Xhoan Daxos si orna il naso adunco con particolarissimi gioielli di Qarth, rubini, opali e scaglie di giada.

La sua ricchezza, sconfinata, come direbbero in molti, gli consente lussi di ogni genere: Xaro Xhoan Daxos infatti addirittura vive in una residenza enorme, delle dimensioni di un vero e proprio mercato. Come si confà a uomini del suo ceto sociale, parla il valyriano delle Città Libere.

 

 

Xhondo

Uomo originario delle Isole dell’Estate e marinaio della Vento di Cannella. Ha la pelle nera ed un fisico massiccio ed imponente.

Per quanto riguarda la lingua dei Sette Regni conosce pochissime parole, tra cui le prime che ha imparato sono quelle a sfondo sessuale.

 

 

 

Magistro Yllirio Mopatis

E' un ricco mercante della città libera di Pentos che si è preso cura degli ultimi Targaryen, Viserys e Daenerys, quando erano più piccoli, proteggendoli dai sicari e nascondendoli al mondo intero. Ora freme affinché gli eredi della nobile casa ritornino nelle terre a loro famigliari, per cercare di riconquistare il trono.

Sicuramente, dietro la sua disponibilità, però, c’è molto di più della semplice lealtà verso la casata, ma anche interessi economici e, nel caso riuscisse nei suoi intenti, anche politici.

 

 

 

Lord Yohn Royce

Yohn Royce è il lord di Runestone, del ramo centrale dell'antica casa Royce, e fratello di lord Nestor. E' detto "Yohn il Bronzeo" poiché indossa un'armatura di bronzo antica di migliaia di anni, ornata di rune ancestrali, magiche, che lo proteggono dalle ferite. Alfiere di casa Arryn,  lord Yohn partecipò con onore anche al torneo di Harrenhal, dove fu sconfitto solo da Rhaegar Targaryen.

Numerosi sono gli eredi di Casa Royce. Il primogenito di lord Yohn, Andar, e il secondogenito, Robar, portano anch'essi armature di bronzo con su incise le magiche rune.

Il figlio più giovane, Waymar, ha prestato giuramento come Guardiano della Notte.

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 08 maggio 2013 )
 
< Prec.   Pros. >
facebook logo